Per tutti coloro che seguono il nostro progetto sin dai primi passi, per chi ci ha conosciuti nel tempo, o da poco, Isotta era un’istituzione, la mascotte per eccellenza dei Racconti del Carrubo.

Ho messo su David Bowie, una tisana nella tazza… Ma le parole giuste per descrivere quanto ti sia grata Isottina mia non le trovo. Nulla potrà renderti grazie abbastanza.

Mi hai insegnato tantissimo. Tutto quello che ho letto in libri e dispense, di cui abbiamo parlato nei corsi, tu me lo hai messo davanti ed hai fatto anche di più. 

Quegli occhi dolci, quel musone immenso, quel raglio inconfondibile…

Non mi capacito. Non riesco a trovare risposte, nè chiarezza.

Mille ipotesi.    (diagnosi vet: colica addominale)

Rimane un vuoto enorme, fisico, visivo, morale per me ed i tuoi compagni di merende, abbiamo perso il capo branco, la saggia testona. 

Tutto è cambiato adesso. Non riesco a guardare oltre. 

Vorrei solo che tu potessi sapere quanto amore hai lasciato.

Mi manchi tantissimo, mi mancherai per sempre.

Scrivi un commento